LES INTRUS

CAMERE

PRENOTA ONLINE

ecofriendly diversamente abili animali celiaci

LES INTRUS

di Bastien Contraire 

La camera 210 vede protagonista Bastien Contraire con una residenza artistica che lo ha coinvolto ad immaginare un progetto ad hoc lavorando sulle pareti e gli arredi della stanza.

Una stanza di viaggio, il contenuto di una valigia disegnato e ordinato sulle pareti della stanza; si possono ritrovare i dettagli di ciò che si porta con sé mentre si viaggia (abiti, calzini, spazzolini), ma anche gli intrusi, le cose che si “intromettono” nei nostri piani e che inaspettatamente si  ritrovano quando si vuotano i bagagli.
Con ironia l’illustratore francese Bastien Contraire, gioca, a partire dal suo lavoro Intrusi, sulle cose che si somigliano e si confondono, ma che viste da vicino rivelano le loro essenza differenti. Una stanza che chiede al visitatore di unirsi al gioco, trovando similitudini e distanze fra i disegni, ottenuti con un sapiente uso di bicromie e sovrapposizioni con la tecnica del pochoir.

Bastien Contrarie, giovane illustratore francese, nel suo lavoro mescola narrazione, senso dell’assurdo e humour, guardando con particolare interesse a tecniche di stampa artigianali e antiche come quelle del pochoir.
Si affaccia all’illustrazione per ragazzi nel 2016 con l’albo illustrato Les Intrus per i tipi di Albin Michel Jeunesse, a cui segue nel 2017 Les Intrus Animaux e la produzione per il Centre Georges Pompidou, Bleu Soirire, albo uscito nel 2018.
Nel 2008 ha fondato con Romina Pelagatti la casa editrice indipendente Papier Gâché, che pubblica l’omonima rivista.

La camera è stata realizzata in collaborazione con BilBOlBul, Festival Internazionale del Fumetto, edizione 2017.
BilBOLBUl Website

PHOTOGALLERY