PALLAS WUNDERKAMMER

CAMERE

PRENOTA ONLINE

ecofriendly diversamente abili animali celiaci

PALLAS WUNDERKAMMER

di Alice Socal

La camera 302 vede protagonista Alice Socal con una residenza artistica che l'ha coinvolta a immaginare un progetto ad hoc lavorando sulle pareti e sugli arredi della camera. 

Ad ispirare Alice è stata l'estetica delle Wunderkammer, camere delle meraviglie o gabinetti delle curiosità, ambienti speciali in cui, dal XVI secolo al XVIII secolo, i collezionisti erano soliti conservare raccolte di oggetti straordinari.
Qui, i reperti botanici e zoologici di Peter Simon Pallas, lo scienziato tedesco del XVIII secolo a cui si devono sia il nome di un tipo di meteorite, sia quello di uno strano gatto selvatico; convivono con piante tropicali, vari e disparati "oggettini", animali bislacchi e foto di spedizioni di quell'altro Pallas, il protagonista del suo racconto Sandro. Un mix eterogeneo e colorato in cui Alice accosta immaginari, importanti reperti scientifici a oggetti quotidiani innalzati a veste di reperti.

Alice Socal, giovane illustratrice italiana e autrice poliedrica, mischia nella sua produzione una scarna matita nera alle esplosioni poliedriche e acide delle sue gif e illustrazioni online.
Ha partecipato a diverse mostre collettive in Svizzera, Italia e Germania; e alle due antologie di fumetto edite da MAMI Verlag da Anke Feuchtemberger e Stefano Ricci. I suoi lavori vengono pubblicati in diverse riviste ed autoproduzioni: Illyword, Liber, Two Fast Color, Inutile rivista letteraria, Kommunikaze, Journal360. Ha al suo attivo due libri: Luke (Giuda edizioni, 2011) e Sandro (Eris Edizioni, 2015), oltre a svariate pubblicazioni su riviste.
Alice Socal ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Bologna e poi con Anke Feuchtenberger e Stefano Ricci. Dal 2009 fa parte dei disegnatori che compongono la rivista G.I.U.D.A. curata da Gianluca Costantini. Attualmente lavora e studia ad Amburgo.

La camera è stata realizzata in collaborazione con BilBOlbul, Festival Internazionale del Fumetto edizione 2015.
BilBOlBul Website 

Photogallery